Seduta completa per la categoria Pulcini – Obiettivo calciare e difendere prontamente

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Seduta completa per la categoria Pulcini – Obiettivo calciare e difendere prontamente

Nell’articolo di oggi vediamo un’intera seduta rivolta alla categoria Pulcini e perché no, anche alla categoria Esordienti. Si tratta di quattro proposte che possono essere utilizzate singolarmente o in successione; magari anche invertendo l’ordine.

Il focus tecnico della seduta d’allenamento è sul calciare (passaggio e tiro in porta) mentre per quanto riguarda la struttura tattica, ci concentreremo sulla situazione di uno contro uno e sulla fase di transizione. Più nello specifico, su quest’ultima mi interessava in particolare osservare la capacità dei giocatori di difendere prontamente e lontani dalla propria porta.

Esercizio uno: esercizio analitico, obiettivo trasmettere e ricevere

Minimo 5 giocatori. Possibilità di eseguire la proposta su due campi adiacenti e sotto forma di competizione: chi segna più gol?

Gioco e seguo la direzione del passaggio. Trasmissione da (1)-(2)-(3) e infine (4), che esegue una ricezione dorsale e conclude nella porticina.

Il focus in questo caso è prettamente tecnico:

  • trasmissioni forti e radenti
  • primo controllo: la palla deve essere immediatamente disponibile per essere giocata

Esercizio due – situazione di gioco: 1 contro 1, calcio in porta e difendo 

Giocatori divisi su tre stazioni; rotazioni al termine di ogni azione.

Il giocatore marrone effettua un passaggio a parabola per giallo che controlla e avanza in conduzione per conquistare il quadrato nero e concludere in porta dal suo interno.

Appena conclude, entra in campo blu per segnare nella porta difesa dal portiere e da giallo, non potendo entrare nel quadrato nero (spazio precluso al gioco per blu).

Se giallo recupera palla deve segnare nelle porticine; se la riconquista avviene nella metà campo più lontana dalla porta e segna, vale doppio.

FOCUS

  • conquistare velocemente campo in avanti
  • transizione difensiva: difendere aggressivamente lontano dalla propria porta.

Esercizio tre – situazione di gioco: 1 contro 1, calcio in porta e difendo 

Partenza in contemporanea di giallo e blu.

Il giocatore giallo deve calciare in porta potendo giocare a tocchi liberi ma non potendo superare la linea di metà campo. Blu deve segnare nella porta dopo aver effettuato un giro completo attorno al cono; questa sarà difesa dal portiere e da giallo che difende subito dopo la conclusione.

Se quest’ultimo recupera palla deve segnare nelle due porticine. Qualora riesca a recuperare palla nella metà campo più lontana dalla porta e a segnare, il gol vale doppio.

FOCUS

  • calciare con forza
  • transizione difensiva: difendere prontamente lontano dalla propria porta

Esercizio quattro – situazione di gioco: 1 contro 1, difendo o attacco

Il Jolly rosso avvia l’azione giocando palla al Portiere che, a sua discrezione, sceglie se giocare palla a giallo o a blu.

Chi riceve attacca la porta, potendo rimanere solamente nella sua metà campo (diviso verticalmente in due). L’altro giocatore diventa difensore e corre a contrastarne l’azione.

Qualora il difensore recuperi palla, dovrà segnare in una delle due porticine, potendo contare anche sull’aiuto del Jolly che gioca a un tocco (comportamenti emergenti: in fase di transizione offensiva ricerca della verticalizzazione e sostengo l’azione).

FOCUS

  • reagire prontamente alla condizione di: ho la palla-non ho la palla

La seduta può concludersi con una partita libera – anche a seconda della condizione pandemica in cui è finito anche il calcio in questo periodo – o una partita a tema, dove gli obiettivi possono essere ad esempio: 1) si ottiene 1 punto per ogni tiro nello specchio della porta e 2 punti in caso di gol; 2) se si segna entro 4-5 secondi dal recupero del pallone, il gol vale doppio.

Osservazione: si noti come la struttura del campo di gioco della seconda, terza e quarta proposta sia pressoché la medesima. Questo ci permette di passare da una proposta alla successiva in modo molto veloce, guadagnando tempo.

 

 

Photo by Alliance Football Club on Unsplash

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply