Partita a obiettivi contrapposti: costruzione dal basso Vs gestione del possesso

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Partita a obiettivi contrapposti: costruzione dal basso Vs gestione del possesso

Nell’articolo di oggi rivediamo aggiornata una proposta pubblicata originariamente su Ideacalcio nel settembre 2017 e che avevo portato sul campo con un gruppo di Giovanissimi. Dopo aver destrutturato alcune situazioni e lavorato con delle micro-situazioni, sono passato a sviluppare i medesimi Principi in situazioni di gioco “macro”, ossia a livello collettivo. In questa proposta gli obiettivi erano molteplici e contrapposti per le due squadre.

Formiamo due squadre. Dividiamo il campo di gioco in due metà orizzontali. Le dimensioni dipendono dal numero di giocatori impiegati. Non c’è un numero esatto per svolgere l’esercitazione. Il numero minimo è 12 (5v5+Portieri) fino a salire.

Tutti i giocatori, di entrambe le squadre, possono muoversi liberamente sul campo. Tocchi liberi per entrambe.

Partita contro Possesso

La squadra nera

Deve uscire dalla metà campo difensiva utilizzando uno dei propri centrocampisti (schierarne almeno due per squadra). Questo potrà essere ricercato in due modi:

  • col passaggio di uno di questi;
  • servendo un centrocampista che si è alzato nella metà campo offensiva.

Obbligo di chiamata “solo” o “uomo” ai propri centrocampisti o si paga penitenza. Questa regola l’ho inserita per stimolare/forzare la comunicazione in una zona di campo particolarmente “delicata”. Nella metà campo offensiva l’obiettivo è il gol.

La squadra bianca

Recuperare palla e mantenerne il possesso potendo giocare con entrambi i portieri (che diventano Jolly). Ogni 5 passaggi si guadagna 1 punto.

Osservazione: il ridotto numero di passaggi per ottenere 1 punto obbliga la squadra nera ad organizzare un’azione di pressing finalizzata a rientrare in possesso del pallone molto velocemente.

Ogni volta che la palla esce dal campo si riparte dal portiere della squadra Nera.

Tempi di lavoro: 3′, recupero 1′, 3′, recupero 1′ (x3).

A metà esercitazione invertire i compiti delle squadre.

Principi di gioco ricercati in fase di possesso

  • stimolare i centrocampisti nella prima risalita del pallone (scaglionamento a differenti altezze nella coppia di centrocampo)
  • gestione del possesso per eludere il pressing avversario
  • uscire dalla zona di contropressing (in transizione offensiva)

Principi di gioco ricercati in fase di non possesso

  • giocare per il recupero del pallone
  • pressione uomo contro uomo
  • immediata ri-aggressione (in transizione difensiva)

 

Credit Immagine: http://en.valenciacf.com/bd/imagenes/imagen80034d.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply