Partita a Tema: Sviluppo della Sovrapposizione a tre giocatori per attaccare la porta avversaria

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Partita a Tema: Sviluppo della Sovrapposizione a tre giocatori per attaccare la porta avversaria

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione rivolta alle categorie dell’attività agonistica, dai Giovanissimi agli Adulti.

Si tratta di una Partita a Tema ideata per allenare principalmente lo sviluppo della sovrapposizione a tre giocatori.

Ulteriori obiettivi che emergeranno saranno:

  • rifinire l’azione mediante un cross;
  • qualità (precisione e forza) nel cross;
  • attaccare la porta avversaria con le tempistiche corrette;
  • accompagnare l’azione offensiva;
  • conclusione in porta su rifinitura laterale;

L’esercitazione si svolge su metà campo regolamentare. Viene delimitata una zona centrale di 24×45, più due zone esterne di 15 metri ciascuna (circa).

Giocatori coinvolti: 14 in figura, ma il numero resta adattabile alle proprie necessità.

Nella zona centrale si gioca una situazione di 3 contro 3 o 4 contro 4, andando a collocare i nostri centrocampisti, mentre un attaccante per squadra viene posizionato come vertice alto oltre la linea offensiva (fuori dalla zona centrale).

Le due squadre all’interno sono coadiuvate da 4 Jolly disposti in ampiezza.

L’obiettivo è quello di mantenere il possesso, con l’aiuto dei Jolly, e di sviluppare una sovrapposizione a 3 giocatori con l’esterno basso che va al cross; possibilità di interagire con la propria punta centrale per sviluppare la sovrapposizione.

L’esterno va al cross per l’attaccante centrale e un compagno che s’inserisce. La squadra avversaria non può difendere all’esterno della zona centrale.

VARIANTI

  • passaggio non consentito tra esterno basso ed esterno alto;
  • due giocatori della squadra avversaria possono ripiegare a difesa della porta;
  • sul cross possono inserirsi tutti i componenti della squadra in attacco e può ripiegare tutta la squadra avversaria;
  • si può permettere che sul cross s’inserisca anche il Jolly alto opposto;
  • situazione di 5 contro 5 o 6 contro 6 nella zona centrale;

Osservazioni: possiamo cambiare gli esterni ogni 4′-5′, in quanto l’esercitazione è parecchio impegnativa dal punto di vista organico (sopratutto con la variante che sul cross entri anche l’esterno alto opposto).

 

Credit Immagine: https://www.fantacalcio.it

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply