Situazione di Gioco: 3 contro 2, Movimenti Combinati in zona offensiva

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Situazione di Gioco: 3 contro 2, Movimenti Combinati in zona offensiva

Nell’articolo di oggi vediamo aggiornata un’esercitazione pubblicata per la prima su Ideacalcio nel Giugno 2012. Si tratta di una situazione di gioco rivolta alle categorie dell’attività agonistica, dai Giovanissimi agli Adulti.

L’idea di fondo è quella di allenare gli elementi del reparto d’attacco a cooperare, soprattutto senza palla nella prima parte della situazione, per attaccare la porta avversaria in situazione di superiorità numerica.

L’esercitazione si svolge alternativamente sulla fascia destra e sinistra.

Lo spazio di gioco è all’incirca metà campo, tenendo però in considerazione la categoria e il giorno della settimana in cui inseriamo la proposta.

Due difensori bianchi, difensore centrale di sinistra e terzino sinistro, iniziano in difesa al centro del campo, collocandosi nelle proprie posizioni, lasciando inizialmente sguarnito il lato opposto. Tre attaccanti si schierano anch’essi in posizione.

Situaz.di gioco Attacco sul lato debole e movimenti combinati 3v2

L’esercitazione comincia col centrocampista Rosso che avvia l’azione valutando il movimenti dell’esterno (7) sul lato debole:

  • entra a ricevere tra le linee e la punta centrale si muove in fascia
  • attacca la profondità mentre la punta centrale si muove sul corto

Nel frattempo i due difensori fanno densità nella zona centrale e l’azione prosegue col 3 contro 2.

Osservazioni: i difensori possono contare sulla regola del fuorigioco.

Si posizionano altri 2 difensori in attesa a fondo campo. Al termine dell’azione possiamo ruotare sia difensori che attaccanti.

Gli attaccanti possono o meno (a discrezione del mister) giocare a sostegno sul centrocampista (non può entrare in gioco).

 

Credit Immagine: https://www.the42.ie

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply