Situazioni di Gioco Ridotte: 1 contro 1 e 2 contro 1 – Smarcamento e Attacco della Profondità – Proposta Due

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Nell'articolo di oggi vediamo un'esercitazione (in realtà sono due) che ho utilizzato nel corso della passata stagione con una squadra di Giovanissimi e che ricordo, nonostante le buone individualità del gruppo, creò non poche difficoltà.

L'esercitazione infatti, è bene sottolinearlo fin da subito, se eseguita così come viene descritta, è parecchio difficile, nonostante la complessità bassa. I problemi sono per lo più di natura tecnica, con un livello qualitativo richiesto piuttosto alto.

Le categorie interessate sono bene o male tutte, a partire da quella Esordienti. Naturalmente, a seconda delle capacità dei giocatori a disposizione e della categoria, obiettivi, finalità e regole potranno/dovranno mutare.

L'esercitazione l'ho inserita dopo un'opportuna fase di riscaldamento, considerate le corse per attaccare la profondità.

Si tratta di due situazioni di gioco ideate principalmente per:

l'attacco della profondità, curando tempistiche e modalità corrette;
la qualità nella rifinitura (l'ultimo passaggio);
saper riconoscere il comportamento del difensore per trarne il miglior vantaggio;

Questo articolo è disponibile solo agli Abbonati Premium:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri le funzioni dell'Abbonamento Premium!

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.