fbpx
Premium
Partite a Tema

Partita a tema: allenare i comportamenti in transizione offensiva

16 Agosto 2022

Nell’articolo di oggi andiamo a vedere un’esercitazione rivolta a tutte le squadre dell’attività agonistica, adulti compresi.

Si tratta di una partita a tema che potrà essere inserita nella fase finale della seduta oppure paradossalmente anche dopo un warm up iniziale, sempre considerando la temperatura esterna e la categoria che alleniamo.

L’obiettivo della proposta è piuttosto ambizioso, poiché riguarda uno di quei principi a mio avviso più complessi da allenare, ossia il riconoscimento del vantaggio migliore in transizione offensiva.

Come ho già avuto modo di scrivere in un altro articolo, si potrebbe in realtà “tagliare la testa al toro” e codificare l’idea che sulla riconquista del pallone sia meglio consolidare il possesso per poi riorganizzarsi o, nel caso diametralmente opposto, ricercare una verticalizzazione immediata per cogliere mal posizionata la squadra rivale. La soluzione migliore, in realtà, mi sento di poter dire sia quella di allenare i propri giocatori al riconoscimento dello scenario, leggendo anticipatamente zona di campo e posizione di compagni e avversari.

Da queste considerazioni ne è nata un’esercitazione che ha proprio questo obiettivo, allenare la squadra a riconoscere l’opportunità migliore una volta entrata in possesso del pallone.

Il numero di giocatori coinvolti non è importante; nel senso che si potrebbe giocare a pieno organico (11v11) oppure a squadre ridotte (7v7). A seconda del numero di elementi a disposizione, del giorno della settimana, della categoria e delle capacità del gruppo, le dimensioni del campo andranno opportunamente tarate. Questo viene in ogni caso diviso in due metà orizzontali e in due verticali.

Squadre schierate in posizione ma libere di muoversi.

Si gioca una partita per il gol, ottenendo inoltre 1 punto attraversando in conduzione i cancelli offensivi (il gioco in questo caso prosegue).

L’esercitazione pone in rilievo i comportamenti in transizione offensiva, infatti, sulla palla recuperata:

📌 il gol entro 2 passaggi vale doppio

📌 consolidamento del possesso con 6 passaggi nella metà campo difensiva, 1 punto

📌 se recupero palla nella metà campo difensiva e raggiungo il cancello offensivo opposto, 2 punti.

Considerazioni finali

I cancelli in ampiezza vogliono stimolare la possibilità di utilizzare proprio un passaggio verso le linee laterali una volta riconquistata palla.

L’idea generale dovrebbe essere comunque quella (a meno che la squadra non disponga di un livello tecnico decisamente elevato) di giocare un primo passaggio lungo (che sia in avanti, indietro o in ampiezza) al fine di evitare che gli avversari riescano ad aggredire prontamente nella zona in cui è stata persa la palla.

Che poi questo passaggio avvenga in avanti, indietro o in ampiezza, questo sarà dettato dalle letture individuali dei giocatori, con la possibilità di trarne vantaggio (coi punti) con ognuna delle opzioni scelte.

Foto: https://www.caughtoffside.com

Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration