fbpx
Premium
L'Angolo del Preparatore

L’Angolo del Preparatore: busto e arti superiori nella tecnica di corsa

19 Novembre 2021

Nell’articolo di oggi voglio parlarvi di quanto sia importante allenare la forza del busto e degli arti superiori anche in uno sport come il calcio. Essere strutturati con una buona massa muscolare non è una successiva conseguenza di perdita di velocità, ma anzi, avere una un fisico muscoloso ed asciutto è fondamentale per la corsa e per i vari contrasti fisici che durante una partita il nostro atleta dovrà affrontare.

Quando si corre, che si parli di velocità, di resistenza o di cambi di direzione, il movimento delle braccia è un fattore importante ai fini di migliorare la prestazione.

Si potrebbe pensare che le braccia non creino problemi durante la corsa ma non è affatto così. La meccanica del corpo umano determina il movimento sincrono del braccio destro con la gamba sinistra e del braccio sinistro con la gamba destra. Grazie a questi movimenti sincroni, lo squilibrio del corpo è ridotto al minimo e l’apparato muscolare può correggerlo in maniera più efficace e con un minore consumo energetico.

Inoltre, l’oscillazione degli arti superiori consente di mantenere il baricentro del corpo intorno alla posizione d’equilibrio e ciò favorisce un minore consumo di energia.

Per una postura ottimale durante la corsa, i gomiti devono stare vicini ma non aderenti al busto, oscillando avanti e indietro seguendo la giusta coordinazione con le gambe. Tra l’avambraccio e il braccio si forma un angolo di 90°, che tende ad allargarsi quando le braccia vengono portate indietro e a stringersi quando sono portate in avanti.

Riporto qui sotto un bellissimo video che mostra la corretta biomeccanica di corsa.

Il calcio è uno sport di tipo intermittente, caratterizzato da un’alternanza tra azioni ad alta e bassa intensità, che include sprint, salti e molti cambi di direzione; migliorare la corsa del nostro atleta è pertanto fondamentale e va sottolineato come sia molto importante svilupparla ed acquisirla nella fase di crescita del nostro ragazzo.

Per quanto concerne i cambi di direzione, un calciatore compie circa 1200-1400 cambi di direzione a partita.

Nei prossimi due video vengono mostrati nel dettaglio il cambio di direzione con l’analisi qualitativa del movimento relativamente al gioco del calcio. In questi video si noterà quale sia il movimento corretto del busto e delle braccia per poter cambiare in modo corretto direzione.

Cambio di direzione 90° (analisi qualitativa del movimento)

Cambio di direzione 180° (analisi qualitativa del movimento)

 

Soprattutto per gli atleti dilettanti è estremamente importante lavorare sul busto e l’uso delle braccia anche a corpo libero, al fine di rendere il proprio corpo più tonico e forte e far fronte a quanto detto fino ad ora. Si possono utilizzare anche semplici attrezzature come TRX (trasportabile molto facilmente e utilizzabile ovunque senza nessun problema), fitball e palle mediche( che possiamo trovare in qualsiasi centro sportivo).

Solo con queste piccole attrezzature si potrebbe garantire un buon aiuto per allenare nella totalità il corpo del nostro atleta.

 

Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration