Author Matteo Battilana

Matteo Battilana

Allenatore professionista con Licenza UEFA A, ha lavorato nei settori giovanili di Como, Lecco, Aurora Pro Patria, Varese, Legnano, Gozzano e Renate, allenando le categorie dall’U8 all’U19. In possesso di laura triennale in Scienze Motorie conseguita presso l’Università degli studi dell’Insubria e laurea magistrale in “Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive ed adattate” presso l’Università telematica San Raffaele Roma.

Articoli Full Pack
By 0
Gli spazi di fase, di Matteo Battilana

Gli spazi di fase
In questo articolo tratteremo un argomento di matrice prettamente Spagnola: gli spazi di fase.

Venuti alla ribalta grazie alla pubblicazione di Agustin Peraita Serra (“Espacios de fase: como Seirul.lo cambiò la tàctica para siempre”), per riuscire a comprenderli nella loro totalità dobbiamo dapprima menzionare la teoria dell’allenamento strutturato concepito dal prof. Seirul.lo, secondo il seguente paradigma:

Intuitivo
Sintetico
Olistico
Non lineare
Cooperativo
Qualitativo
“Il complesso non può essere appreso analiticamente. E’ necessario interagire in un ambiente unico dove si stabiliscono interazioni tra tutti gli aspetti che hanno un’influenza significativa nel miglioramento dello sportivo umano” (Vargas, 2017).

Questa frase sottolinea come il cambio di paradigma sia marcato rispetto all’approccio tradizionale, che vede i seguenti punti:

Razionale
Analitico
Riduzionista
Lineare
Competitivo
Quantitativo
Appare da subito evidente la dicotomia che presenta il modello dell’allenamento strutturato rispetto alla metodologia classica, di cui ancora oggi si fa ampio uso e di matrice Cartesiana (dualismo corpo-mente). Sempre più evidente è questa divisione quando trattiamo le strutture che propone il professor Seirul.lo nella sua metodologia, nella quale il giocatore, inteso come unità, è composto:

Bioenergetica
Condizionale
Cognitiva
Coordinativa
Socio-Affettiva
Emotivo-Volitiva
Espressivo-Creativa
Mentale
La metodologia classica, di contro, propone i tre seguenti punti:

Parte Tecnica
Parte Tattica
Parte Fisica