Browsing: Articoli Premium

La categoria a cui afferiscono gli articoli Premium, visibili solo agli utenti abbonati

Articoli Premium
By 0

Migliorare la struttura emotiva-volitiva con uno Small Sided Games: “ogni palla ha un peso”

Si tratta di uno Small Sided Games ideato per stimolare la struttura mentale dei giocatori e, più nello specifico, quella relativa all’area emotivo-volitiva (voglia di primeggiare e competere). La proposta la ricordo piuttosto bene perché è “piuttosto particolare” in alcune regole ed era stata ideata per sollecitare i giocatori al “peso specifico” che può avere ogni pallone, massimizzando di conseguenza la concentrazione su ogni singola palla.  

Ad Alta Intensità con la Palla..
By 0

Partita a Pressione: Pressione ad invito, pressing uomo contro uomo

Si tratta di una Partita a Pressione, una proposta in cui vengono esercitati diversi comportamenti individuali e collettivi in fase di non possesso. L’esercitazione può essere annoverata tra quelle “ad alta intensità con la palla” perché, se eseguita correttamente (dimensione dello spazio di gioco in relazione al numero di giocatori coinvolti, numero di ripetizioni e durata del recupero, incitamento da parte dell’allenatore), può avere una valenza organica considerevole. 

Il FOCUS come detto è sui comportamenti in fase di non possesso:

pressione individuale. Indirizzare la giocata avversaria lungo linea, non permettere la soluzione dentro al campo. Il fatto che si debba passare per il quadrato ha lo scopo di allenare i giocatori a chiudere le soluzioni verso il centro del campo, concedendo solo quelle in verticale (la forma del campo, per giunta, toglie di fatto diverse soluzioni in profondità).
pressione uomo contro uomo aggressiva. Non perdere di vista il proprio avversario.
pressing feroce nella metà campo offensiva, che ha la scopo di riconquistare il pallone. C’è differenza tra un’azione di pressing a “bassa intensità”, che vuole limitare alcune soluzioni, ed un’altra feroce, che vuole riconquistare velocemente la palla.

Articoli Premium
By 0

Situazione di gioco 3c1+1: orientamento del corpo e percezione dell’intorno

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione ideata e portata sul campo con una squadra di Giovanissimi e rivolta a mio avviso a tutte le categorie, a partire da quella Pulcini fino agli Adulti, seppur con finalità differenti. Mentre coi più grandi può essere un’idea da inserire nella fase di attivazione, utile magari per riprendere in forma semplificata alcuni concetti, coi più piccoli può servire per familiarizzare ed introdurre ad alcuni comportamenti che, in forma semplificata, emergeranno in modo più frequente. 

La proposta l’ho personalmente inserita proprio nella fase di attivazione per introdurre e osservare principalmente due comportamenti individuali in fase di possesso: 

il corretto orientamento del corpo (in fase di ricezione)
la percezione dell’intorno (prima di entrare in possesso della sfera)
In questo genere di proposte, dove l’obiettivo è quello di richiamare e riprendere comportamenti in teoria già conosciuti, ritengo sia utile massimizzare il tempo a disposizione, offrendo un buon numero di ripetizioni (consiglio quindi, anche a seconda del numero di elementi a disposizione, di predisporre la proposta su due campi).

COMPORTAMENTI EMERGENTI

muoversi tra le linee
terzo uomo

Ad Alta Intensità con la Palla..
By 0

Ad alta intensità con un Possesso Palla: recupero del pallone e consolidamento

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione portata sul campo con una squadra di Giovanissimi e rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica.

La proposta è stata ideata con un duplice scopo: da un lato allenare specifici principi inerenti al modello di gioco, dall’altro per stimolare i giocatori dal punto di vista organico/metabolico. L’esercitazione può infatti essere annoverata tra i lavori ad alta intensità con la palla (se eseguita correttamente: spazio di gioco, tempi di lavoro e di recupero, numero di serie, ecc.).

Il focus della proposta è orientato sulla fase di non possesso e sulle transizioni:

attacco della palla alta e contesa delle seconde palle
fase di non possesso aggressiva e orientata sull’uomo per recuperare velocemente palla
pressione individuale: accorcio, distanza di duello, presa di posizione, indirizzo
in fase di transizione offensiva: consolidamento del possesso mediante un passaggio a sostegno
in fase di transizione negativa: ri-aggressione immediata

Articoli Premium
By 0

Educare al Gioco nell’Attività di Base: eliminare l’avversario con un passaggio

Nell’articolo di oggi presento due esercitazioni che ho utilizzato con un gruppo di Pulcini che, è bene sottolinearlo, hanno un’ottima predisposizione al gioco del calcio. Le proposte sono inoltre rivolte alle categorie Esordienti e Giovanissimi, adattando, semplificando o aumentando la complessità delle due esercitazioni.

Il numero di giocatori utilizzati è di 12 (impiegando tutti i giocatori a disposizione). E’ possibile aumentare il numero di elementi impiegati.

Le due esercitazioni sono state ideate per sviluppare:

muoversi e giocare alle spalle dell’avversario/avversari, eliminandoli/lo con un passaggio
utilizzo della conduzione per generare l’uomo libero nella zona successiva di campo
[..] Osservazioni: la seconda proposta ha una complessità superiore alla precedente ma nulla vieta che non si possa iniziare direttamente da questa o compiere il processo inverso.

Oltre ai comportamenti individuali illustrati in precedenza, la proposta pone risalto su:
scaglionamento a differenti altezze nella zona centrale del campo
ricerca della profondità e della verticalizzazione

Articoli Premium
By 0

“Osservando dai Migliori”: Juan Carlos Osorio – una visione Olistica

Nessun ambiente tattico si sviluppa in modo isolato – fuori dal suo contesto – ma sempre dove tutta la sua natura è diversa e maggiore delle singole parti che lo compongono.

L’allenamento integrato, ad esempio, è la somma di tutte le parti che hanno a che fare con il gioco (condizionale, psicologica, tecnica, tattica) e nasce con l’intento di avvicinarsi alla realtà della partita.

Articoli Premium
By 0

Esercitazioni Tecnico-Funzionali: muoversi alle spalle della linea, smarcamento di rottura, condurre per fissare

Nell’articolo di oggi presento due esercizi che ho sviluppato sul campo nel corso della passata stagione con una squadra di Giovanissimi e che, a partire dalla categoria Esordienti, possono essere a mio avviso utilizzati con tutte le categorie, Adulti compresi.

Si tratta di tre proposte tecnico-funzionali inserite nella fase di attivazione e ideate per allenare principalmente alcuni comportamenti individuali in fase di possesso. Nello specifico vedremo:

muoversi alle spalle
smarcamento di rottura
condurre per fissare
Gli esercizi si discostano dal classico esercizio analitico in quanto vengono contestualizzati a porzioni di campo e/o abbinati a sotto-sotto-principi di gioco, dando vita appunto a proposte tecnico-funzionali.

Articoli Premium
By 0

Situazione di Finalizzazione: 3 contro 2 e 2c1, articolo dodici

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione che ho utilizzato nel corso delle scorse stagioni con una squadra di Giovanissimi e rivolta a mio avviso a tutte le categorie dell’attività agonistica; da non escludere un suo utilizzo neppure con la categoria Esordienti.

L’idea nasce dalla volontà di creare due situazioni che siano simili a ciò che i ragazzi ritroveranno in gara, il cui focus principale sia rivolto a ricercare degli sviluppi offensivi molto rapidi, mediante in particolare triangolazioni e dai e vai. Per regole e situazioni di gioco, entrambe le proposte vogliono agevolare la fase offensiva. 

Troppe volte a mio avviso, per allenare il momento della conclusione in porta, pensiamo a proposte lontane dal gioco, in cui chi conclude si ritrova a farlo in condizioni di totale libertà, sia dal punto di vista mentale sia in termini di spazio e tempo. Se da un lato ritengo che il “fiuto del gol” non si alleni, dall’altro ritengo sia nostro compito mettere i giocatori ad allenarsi nelle condizioni che ritroveranno in gara.

Seppur non ne abbia ancora accennato, grande rilevanza e valore lo assumeranno le fasi di transizione. Saper trasformare l’azione velocemente, da difensiva in offensiva, e reagire prontamente a palla persa, risultano oggi giorno aspetti fondamentali nel calcio di alto livello. 

1 2 3 47