fbpx
Partite a Tema

Partita a Tema: sfruttare le corsie laterali

6 Giugno 2022

Nell’articolo di oggi rivediamo aggiornata un’esercitazione portata sul campo due stagioni fa con una squadra di Allievi e rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica, squadre di adulti comprese.

Si tratta di una Partita a Tema dagli interessantissimi spunti e che ha c’entrato completamente gli obiettivi che mi ero prefissato di perseguire. Tra questi vedremo emergere soprattutto:

🎯 lo sfruttamento delle corsie laterali;

🎯 assicurare ampiezza alla manovra;

🎯 stimolare sovrapposizioni e tagli divergenti;

🎯 allenare l’attacco alla porta da rifinitura laterale;

In figura si vedono coinvolti 13 giocatori (quelli che avevo a disposizione nella seduta in questione) ma sarà possibile adattarla alle proprie esigenze. Disponendo di un solo portiere la proposta è stata sviluppata in questo modo ma, come vedremo nelle varianti, sarà possibile apportare alcune modifiche.

Le dimensioni del campo di gioco variano naturalmente a seconda del numero di elementi coinvolti, dalle loro capacità e dalla categoria con cui lavoriamo. Questo (il campo) viene diviso verticalmente in tre zone: due corsie laterali (circa 10-15m) e una zona centrale più ampia.

Situazione di 3v3 (4v4/5v5) nella zona centrale e di 1v1 sui due corridoi laterali.

La squadra in fase di possesso può portare un secondo giocatore nei corridoi mentre chi difende no.

Massimo 2 passaggi nel 2v1 in fascia per poter segnare nella porticina o per cercare il cross. Se se ne fanno 3, occorrerà muovere palla fuori dal corridoio prima di poter segnare (questo per stimolare delle combinazioni rapide che portino a superare l’oppositore).

L’esterno opposto dei Gialli, che attaccano la porta difesa da portiere, sul cross proveniente dalla fascia opposta può tagliare nel mezzo per cercare la conclusione in porta. Per la squadra che attacca la porta il gol potrà essere realizzato solamente sugli sviluppi di un cross, mentre, per chi attacca le porticine, la conclusione dovrà avvenire dall’interno del corridoio (non dalla zona centrale calciando verso l’esterno).

In fase di possesso interscambi liberi nei corridoi laterali. Vale la regola di tenere sempre un giocatore per corridoio ma non ha importanza chi sia.

A metà esercitazione si invertono i compiti delle due squadre.

VARIANTI:

📌 Le due squadre possono invertirsi i compiti ad ogni gol realizzato nella porta difesa dal portiere;

📌 Nel caso avessimo a disposizione due Portieri, sostituiamo le porticine con una porta centrale, con le due squadre a ricercare il medesimo obiettivo

📌Con due portieri a disposizione possibilità di attaccare e difendere (per tutte e due le squadre) tre porte (due laterali e una regolamentare)

Considerazioni esercitazione

Il focus riguarda l’utilizzo delle corsie laterali, cercando di creare un vantaggio al loro interno. Questo potrà essere fatto mediante la ricerca di un vantaggio numerico (creazione di superiorità numerica), socio-affettivo (gioco associato) o qualitativo (dribbling).

Per attivare le corsie laterali sarà necessario stimolare tutti quei comportamenti individuali utili a rompere la marcatura del proprio avversario (contromovimenti, smarcamenti, muoversi per liberare, ecc.).

Se non riesco a sfondare rapidamente sull’esterno muovo palla all’interno e cambio lato.

Per chi attacca la porta, con palla sull’esterno, attaccarla con tempistiche e modalità corrette.

Credit Immagine: http://www.fantamagazine.com

Lascia un commento

Hai già un account? Accedi

Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration