Premium
Partite a Tema

Partita di progressione: gioco e mi muovo in avanti

11 Novembre 2021

Partita di progressione: gioco e mi muovo in avanti

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione ideata per la categoria Giovanissimi u15 e rivolta a tutta l’attività agonistica; adulti compresi.

Si tratta di una partita di progressione (simile ad una partita a tema) che, grazie a semplicissime regole, vuole far emergere il gioco e mi muovo in avanti tra i comportamenti emergenti attesi; un comportamento tanto intuitivo da comprendere quanto tremendamente efficace al fine di creare superiorità numerica nelle zone successive di campo.

Come vedete dall’immagine, ho predisposto una sola porta perché avevo a disposizione un solo portiere ma, qualora ne aveste due, consiglio di sostituire le porticine con una porta regolamentare.

In questa seduta sono stati coinvolti 17 giocatori – tutti quelli a disposizione – ma sarà possibile adattare i numeri alle proprie esigenze, aggiungendo ad esempio difensori, centrocampisti e/o attaccanti. Due squadre con giocatori schierati in posizione e inizialmente zonati nella propria zona: 2 difensori, 2 centrocampisti, 2 attaccanti e 2 laterali.

Campo diviso orizzontalmente in tre zone (difesa, centrocampo, attacco) e con due corridoi laterali interdetti al gioco nelle zone viola.

Osservazione: le zone viola (interdette al gioco) le ho volute inserire per forzare per forzare il passaggio verso l’interno del campo quando la palla si muove fuori e, nel caso in cui il difensore riceva nel corridoio (soluzione che non mi piace, perché di fatto il più delle volte toglie la possibilità di giocare verticalmente sul laterale), questo passaggio sarebbe impossibilitato.

Si gioca una partita per il gol nelle porte/a della squadra avversaria.

Sarà possibile cambiare di zona solamente dopo gioco e mi muovo in avanti, superando l’altezza del pallone. L’avversario più vicino potrà seguire l’inserimento.

Possibilità di interscambio.

Possibilità di difendere liberamente nei corridoi laterali (chiunque giocatore può portarsi a difendere nei corridoi) e per i laterali di difendere nella zona centrale.

Considerazioni finali

Al di la della superiorità numerica offerta dal portiere nella prima zona dei blu, nelle restanti zone vi sono tutte situazioni di parità numerica. Risulterà pertanto determinante la capacità di creare velocemente superiorità numerica nelle zone successive di campo mediante il gioco e mi muovo in avanti.

Di contro, l’avversario più vicino deve seguire l’inserimento al fine di ricreare la parità numerica.

In ogni caso il passaggio bisogna riceverlo (al di la che il compagno poi si inserisca in avanti). Come fare dovendo giocare con l’avversario addosso? O mediante l’utilizzo di contromovimenti o il muoversi per liberare spazio (è consentito l’interscambio infatti) sarà possibile ricavarsi tempo e spazio per la ricezione.

 

Foto: https://footballwallpaper31.blogspot.com