Comportamenti Individuali in fase di non possesso: anticipo e tiro in porta

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Comportamenti Individuali in fase di non possesso: anticipo e tiro in porta
Nell'articolo di oggi vediamo un'esercitazione che ho portato sul campo con una squadra di Pulcini ma che a parer mio può essere rivolta anche alla categoria Esordienti.

Lo scopo è quello di *introdurre, nella fase di attivazione della seduta, un comportamento individuale in fase di non possesso, ossia l'anticipo. L'idea mi è venuta in questo periodo forzato di allenamenti individuali, con l'intento di allontanarmi dal più tradizionale lavoro analitico in favore di una proposta che, seppur manchi della presenza dell'avversario, ritengo maggiormente utile al gioco del calcio.

*destrutturare la situazione con l'obiettivo di facilitarne la comprensione e ricreare le condizioni per cui i giocatori possano sperimentarla tantissime volte (rispettando il principio delle propensioni).

[..]

Questo articolo è disponibile solo per gli Abbonati:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri i nostri Abbonamenti!

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este