Letture Consigliate: “Controllo motorio e apprendimento – La ricerca sul comportamento motorio”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Letture Consigliate: “Controllo motorio e apprendimento – La ricerca sul comportamento motorio”

Nell’articolo di oggi sono a presentarvi il libro “Controllo motorio e apprendimento. La ricerca sul comportamento motorio“, scritto da R. A. Schmidt e T. Lee, editore Calzetti e Mariucci (2012).

Il testo va annoverato tra gli “assolutamente da leggere“. Un “mattone” di quasi 700 pagine che richiede un discreto investimento economico (55 euro il prezzo di copertina) ma che ne vale certamente l’acquisto. Con un taglio piuttosto accademico e universitario (viene utilizzato in diversi corsi di laurea non a caso), approccia la materia in modo estremamente chiaro.

Seppur in alcuni passaggi possa risultare non propriamente immediato nella comprensione (gli argomenti trattati sono complessi di natura), soprattutto per chi non dispone di sufficienti basi di fisica del movimento, permette di approfondire in modo dettagliato nozioni di neurofisiologia e psicologia che sono alla base dell’apprendimento motorio.

Negli Stati Uniti il testo è giunto alla quinta edizione, con un successo da sempre legato all’aggiornamento continuo dei dati relativi alle ricerche sul comportamento motorio, illustrati in modo chiaro ed esaustivo.

L’opera è suddivisa in tre parti.

Il primo oggetto di interesse è proprio il comportamento motorio, insieme ai tanti altri fattori che influenzano la qualità delle esecuzioni e il loro apprendimento. Vengono inoltre esposti i concetti fondamentali e l’evoluzione delle conoscenze nei principali ambiti di riferimento (Psicologia, Cinesiologia e Neurofisiologia), oltre a descrivere il ruolo dell’attenzione nel comportamento motorio.

Nella seconda parte gli autori si concentrano maggiormente sul controllo motorio a partire dall’informazione sensoriale, per spostarsi, poi, sulla considerazione di come si verifichino a livello centrale il controllo e la rappresentazione delle azioni quando le influenze sensoriali non esplicano un ruolo decisivo.

La terza parte e ultima parte descrive come le abilità si trasformano in funzione dell’allenamento.

Il testo, in definitiva, propone l’analisi accurata dello stato delle conoscenze nel controllo motorio e nell’apprendimento, presentando le più recenti conoscenze in tali ambiti, oltre a quelle provenienti da nuove e differenti discipline.

Il libro è principalmente indirizzato agli studiosi della materia, agli operatori sportivi specializzati e agli studenti di Scienze Motorie, ma è anche di sicuro interesse per chi si occupa di  neuroscienze, d’ingegneria biomedica e di riabilitazione.

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply