fbpx
Small Sided Games

SSG 3v3+2J: occupare lo spazio e conservare il possesso

27 Gennaio 2024

SSG 3v3+2J. Occupazione dello Spazio e Gestione del Possesso

Nell’articolo di oggi vediamo un’esercitazione che può essere rivolta a partire dalla categoria Pulcini (con buoni gruppi) e per tutta l’attività agonistica. Naturalmente, a seconda della categoria e della qualità degli allievi, il focus della proposta dovrà essere differente.

L’esercitazione di oggi può essere un’idea alla più comune tra le difficoltà che spesso gli allenatori riscontrano nell’attività di base: “Come faccio ad insegnargli a non andare tutti sulla palla?

Si tratta di uno small sided game ideato principalmente per:

✅ miglioramento della tecnica applicata (in situazione) – per tutte le categorie

✅ può essere utilizzata come attivazione tecnico-tattica e quindi come riscaldamento – per tutte le categorie (magari coi più grandi valutando le condizioni climatiche o dopo alcuni minuti di mobilità articolare)

✅ miglioramento della tattica collettiva – per tutte le categorie

🎯 Tra i principali obiettivi che personalmente mi ero prefissato di osservare vi era sicuramente l’occupazione e la divisione della superficie di gioco. Mantenere le corrette distanze (distanze di relazione), scaglionandosi possibilmente ad altezze differenti, rende la fase difensiva dell’avversario sicuramente più complessa.

Quando si parla di Tattica Collettiva e Scuola Calcio, alcuni prendono “paura“. Il punto però, non è parlare di tattica nella scuola calcio, ma comprendere come allenarla. Attraverso i giochi semplificati ad esempio, un bambino può sperimentare tranquillamente i principi di mobilità, scaglionamento offensivo, profondità e ampiezza (pensiamo ad esempio al più conosciuto Funino). Arrivati alla categoria Giovanissimi il compito dell’allenatore sarà quello di implementare i concetti precedenti piuttosto che introdurli da zero.

Per fare questo però occorre una programmazione su base pluriennale, che metta il gioco e il giocatore al centro del progetto (frase fatta ma sempre d’attualità).

Giocatori necessari 8. Due squadre da 3 giocatori più 2Jolly. E’ possibile giocare anche in 7 (3v3+J), in 9 (4v4+J) o in 10 (4v4+2J).

Campo di gioco: quattro quadrati adiacenti 10×10. In pratica un quadrato 20×20 diviso in quattro quadrati. E’ possibile aumentare le dimensioni a seconda di diverse variabili.

Due squadre da 3 giocatori si fronteggiano coadiuvate da 2 Jolly (rossi) che giocano sempre con la squadra in possesso. Ogni squadra attacca due porticine e difende le altre due.

Si potrà segnare solo dopo aver realizzato almeno 5 passaggi.

📝 Questa regola di provocazione viene introdotta per sfruttare la superiorità numerica (5v3) e giocare, almeno in un primo momento, per conservare il possesso (giocare in continuità).

In fase di possesso non vi potranno mai essere 2 giocatori (jolly esclusi) nello stesso settore (al massimo uno).

I Jolly si possono muovere liberamente, rispettando le regole che:

✔️ non potranno mai stare in 2 nello stesso settore

✔️ dispongono di un massimo di due tocchi (sono stati limitati perché altrimenti il gioco risultava troppo semplice per la squadra in possesso)

📌 VARIANTE: dopo ogni passaggio obbligo di cambiare settore.

  • Partirò dalle citazioni di Cruyff e V. Bosch per introdurre due ore di contenuti in cui vi parlerò di come e quando sia possibile iniziare ad affrontare obiettivi quali il saper occupare e ri-occupare lo spazio di gioco, ossia l’importanza della posizione nel gioco del calcio.

    8 Lezioni (120 min.)
    25,00 

Credit Immagine: http://www.mundodeportivo.com

Lascia un commento

Hai già un account? Accedi

Powered By MemberPress WooCommerce Plus Integration